top of page
Sfondo Corsiamo

Acrygel: cos’è, a cosa serve e qual è la sua base.

Aggiornamento: 8 mar

Il mondo Nails è in forte crescita e ricco di numerose innovazioni, in grado di garantire un metodo di lavoro sempre più preciso e professionale. In questo articolo andremo ad analizzare una di queste innovazioni, che molto probabilmente cambierà il modo di operare di molte onicotecniche : l’Acrygel, tra l’altro comunemente scritto e ricercato in maniera errata come Acrigel. Vediamo insieme nel dettaglio cos’è l’Acrygel, a cosa serve e qual è la sua base.

Che cos’è l’Acrygel?

Come anticipato, l’Acrygel rappresenta una grande innovazione nel settore Nails per quanto riguarda la ricostruzione delle unghie. Si tratta di un sistema ibrido, a metà tra gel e acrilico, in grado di unire i vantaggi dei due prodotti eliminandone però le note negative. Grazie alla sua facilità di lavorazione l’Acrygelè adatto sia per l’onicotecnica professionista che per quella alle prime armi. L’Acrygel ha innumerevoli vantaggi, tra cui la resistenza, l’elasticità e la malleabilità.

Si tratta di caratteristiche che permettono di lavorare contemporaneamente su più unghie, senza temere sbavature. Questo prodotto è l’ideale per chi ha paura della possibile reazione della pelle con la polimerizzazione, o per coloro che hanno le unghie rovinate che potrebbero percepire scottature durante la fase dell’asciugatura. Scegliere di utilizzare l’Acrygel significa prendersi cura delle unghie al 100%, migliorandone il loro stato iniziale. Tra le sue innumerevoli doti, possiamo aggiungere il fatto che non macchia, non sporca, non brucia e ha una durata superiore alla media di altri prodotti.

ricostruzione in acrygel
ricostruzione in acrygel

A cosa serve l’acrygel?

L’Acrygel rappresenta una rivoluzione per il settore estetico. Il suo utilizzo specifico riguarda la ricostruzione delle unghie, ma è fortemente utilizzato anche per il loro rinforzo. Non contiene monomeri, e proprio per questo non emana forti e sgradevoli odori tipici dell’acrilico. L’utilizzo di questo prodotto, permette di ottenere le unghie da sempre desiderate pur mantenendo un effetto del tutto naturale.

In diversi negozi specializzati e sul web è possibile trovare diversi kit Acrygel appositi completi, con un costo medio di 75 euro, tenendo sempre presente che naturalmente il prezzo varia anche in base alla qualità dei prodotti scelti.

Acrygel: la base

Il primo passo da muovere prima di iniziare a lavorare con l’acrygel consiste nella pulizia dell’unghia. Una volta terminato questo passaggio, è possibile procedere con l’applicazione della base, che permette una buona aderenza. A questo punto, sarà necessario prelevare il prodotto e distribuirlo sul letto ungueale. Il passo successivo prevede il modellamento attraverso l’utilizzo di un pennellino.

Successivamente si potrà procedere con la polimerizzazione e la limatura. Arrivati a questo punto non rimarrà che stendere il colore e il gioco è fatto. Vuoi imparare ad utilizzare l'Acrygel? Segui i corsi online a vari livelli di Teresa De Palma.

6 visualizzazioni0 commenti

תגובות

דירוג של 0 מתוך 5 כוכבים
אין עדיין דירוגים

הוספת דירוג
bottom of page